Compleanno del Museo Nazionale Storico degli Alpini

15 marzo '21 ricorre il "compleanno" del  Museo Nazionale Storico degli Alpini.

L'idea di costituire un complesso in onore del Corpo degli Alpini è stata della Legione Trentina, con il pieno sostegno dell'Ispettorato delle Truppe Alpine e dell'Associazione Nazionale Alpini.

La proposta, formulata in occasione della 19ª Adunata Nazionale degli Alpini di Trento nell'aprile del 1938, venne accolta dal Governo e sancita con una legge del 1941 che istituiva la "Fondazione Acropoli Alpina": ad essa il compito di erigere un complesso monumentale, simile ad un castrum romano, in onore del Corpo degli Alpini. 

Successivamente, visti i costi esorbitanti e la mutata situzione nazionale, il il progetto dell'Acropoli fu abbandonato e dopo la seconda guerra mondiale venne decisa la realizzazione del solo Museo.
A tale scopo venne adattato un fabbricato, già polveriera austriaca, ceduto con il terreno circostante da parte del Comune di Trento.

Il 15 marzo 1958 il Museo venne inaugurato in occasione della 31^ adunata dell'A.N.A. a Trento e nel 40° anniversario della fine della 1^ guerra mondiale.

Oggi, dopo 2 anni di intensi lavori di ampliamento e riqualificazione, grazie alla Provincia di Trento, ad A.N.A, al Comune della Città di Trento e alla Forza Armata il Museo Nazionale Storico degli Alpini è completamente rinnovato, una struttura moderna e completamente rivoluzionata.

La struttura ultimata è in attesa di essere riconsegnata alla Forza Armata, per poter poi essere definitivamente attivata e permettere così l'apertura al pubblico.

 

Vecchio Museo 2.png     Nuovo Museo 2.png