4 Maggio 1861 Nascita dell'Esercito Italiano

L’Esercito Italiano nacque il 4 maggio 1861 con un provvedimento dell’allora Ministro Manfredo Fanti:

“ Vista la legge di data 17 marzo 1861, colla quale S.M. ha assunto il titolo di Re d’Italia, il sottoscritto rende noto a tutte le Autorità, Corpi ed Uffici militari che d’ora in poi il Regio Esercito dovrà prendere il nome di Esercito Italiano, rimanendo abolita l’antica denominazione di Armata Sarda” f.to Manfredo Fanti, Ministro della Guerra.”

L’Esercito Italiano è stato impiegato in tutte le vicende belliche del Regno d ‘Italia, inclusa la terza guerra d’indipendenza, il colonialismo e soprattutto durante la prima e la seconda Guerra Mondiale.

Il nostro Corpo degli Alpini, componente dell’Esercito Italiano, nacque il 15 ottobre 1872 con una intuizione del Capitano Giuseppe Perrucchetti sposata ed appoggiata dall’allora Ministro della Guerra Ricotti Magnani.

Dalla sua fondazione l’Esercito Italiano, componente fondamentale delle Forze Armate italiane, ha contribuito alla nascita e alla crescita della nostra Nazione sia in tempo di pace che in quello di guerra, con un profondo spirito di servizio a favore della nostra Patria, con coesione, tenacia e generosità.